ARTICOLO

Quanto costa rivolgersi a un correttore di bozze freelance? Ecco quello che devi sapere

di Andareacapo

correttore di bozze freelance

Scritto da Alessia Vannini

Qualunque cosa tu abbia scritto: a mano, a macchina o al computer, che sia un libro, una tesi di laurea, un documento, un contratto, una ricerca o un diario; io sono qui per renderlo pulito, ordinato e pronto per essere presentato. A chi? Alla casa editrice dei tuoi sogni, ai tuoi lettori, al tuo relatore, al tuo cliente, ai tuoi colleghi al convegno. A chiunque. Non ci sono limiti. Ci sono solo errori da correggere. E io sono qui per questo.

9 Agosto 2021

Perché devi rivolgerti a un correttore di bozze freelance qualunque cosa tu abbia scritto?

Nel precedente articolo, abbiamo visto cosa è giusto aspettarsi quando ci rivolgiamo a un correttore di bozze freelance. Ma chi è che di solito ha bisogno dei suoi servizi?

I motivi che possono spingerti a rivolgerti a un correttore di bozze che svolge la libera professione possono essere molteplici. Ti faccio degli esempi, puramente indicativi:

  • hai scritto un libro e vuoi correggerlo prima di autopubblicarti;
  • hai scritto un libro e vuoi correggerlo prima di proporlo alle case editrici;
  • hai terminato la stesura della tua tesi di laurea e, prima di inviare la versione definitiva al tuo relatore per farti dare il via libera alla stampa, vuoi eliminare tutti i refusi o gli errori di battitura che possono esserci;
  • hai terminato la stesura della tua tesi, il tuo relatore ti ha dato l’ok per la stampa, ma tu vuoi assicurarti che la commissione non trovi nessun errore di battitura;
  • hai scritto un contratto e vuoi eliminare ogni errore prima di sottoporlo al tuo cliente;
  • hai terminato la tua ricerca da inviare a quella rivista di settore o da illustrare davanti ai tuoi colleghi in quel seminario o conferenza che darà una svolta alla tua carriera e vuoi che tutto sia perfetto;
  • hai terminato la creazione delle slides per quella lezione che i tuoi studenti aspettano da tanto, o per i tuoi colleghi che ti aspettano a quel solito seminario o quella solita conferenza di prima;
  • hai scritto un articolo da pubblicare sul tuo blog ma vuoi essere sicuro/a di non fare figuracce. Perché si sa, nel web hanno una risonanza enorme;
  • sei un articolista e vuoi essere sicuro di consegnare ai tuoi clienti un lavoro perfetto.

Come puoi vedere, i motivi per rivolgersi a un correttore di bozze professionista non mancano. E questa è solo una piccola parte. Potrei continuare per molto tempo, però sono buona e te lo risparmio.

Ma quanto costa farlo?

Esiste un tariffario per la correzione di bozze?

Posso rispondere a questa domanda in modo molto veloce e conciso, con una sola parola: no.

Già. Non esiste un tariffario, anche perché non esiste neanche un Albo per questa professione. Come non c’è bisogno di studi specifici né di percorsi professionali ad hoc. Tutto è in mano al professionista o presunto tale: chiunque può spacciarsi per correttore di bozze senza avere né le competenze né gli strumenti per esserlo davvero.

Parleremo in un altro articolo di come riconoscere un professionista da un impostore.

 

 

 

A questo punto è ovvio che tu ti stia chiedendo se esista almeno un intervallo di prezzi entro il quale di solito i correttori di bozze freelance si muovono.

Quanto costa il servizio di correzione di bozze? Esiste almeno una tariffa media?

Ecco, anche a questa seconda domanda la risposta può essere veloce e concisa: sì. Di solito, per una correzione di bozze a un cliente (che non sia un’agenzia o una casa editrice, vedremo dopo perché), il prezzo a cartella varia da 0,90 euro a 2,50 euro. A dire la verità, c’è anche chi prende 3,00 euro a cartella o più ma, francamente, mi sembra proprio un’esagerazione.

È facile intuire il perché di questa forbice così ampia: il prezzo varia in base a diversi parametri:

  • calcolo della cartella editoriale: 1800 o 2000 battute (io la calcolo da 1800, come la maggior parte dei professionisti e delle case editrici);
  • difficoltà del testo: in base alla tipologia e alla quantità di errori presenti;
  • tipologia del testo: un testo pieno zeppo di termini stranieri, scientifici, medici o tecnici porrà una difficoltà maggiore di correzione e di controllo dell’esattezza dei termini rispetto a un romanzo. Di conseguenza occorre più tempo a cartella;
  • presenza o meno di note a piè di pagina e/o di bibliografia da controllare;
  • urgenza con cui il lavoro va consegnato;
  • esperienza del professionista: un correttore freelance con poca esperienza non pretenderà certo di essere pagato quanto uno che fa lo stesso mestiere da dieci anni!

Come si può vedere, quindi, le variabili sono molte. È probabile che, prima di prendere qualsiasi lavoro, un correttore di bozze freelance vorrà avere un quadro il più chiaro possibile di quello che dovrà correggere: ti farà una serie di domande e vorrà vedere almeno qualche cartella del tuo lavoro. Io, almeno, faccio così e, finora, non ho mai avuto fraintendimenti con i miei clienti.

Quanto costa un correttore di bozze freelance a un’agenzia letteraria o a una casa editrice?

Prima ho accennato al fatto che quando un correttore di bozze freelance lavora per un’agenzia o una casa editrice applica un tariffario diverso (leggi più basso). Questo avviene perché, di solito, il libero professionista non ha molto margine di manovra: case editrici e agenzie hanno tariffari fissi da corrispondere ai loro collaboratori e sono, ovviamente, più bassi.

Se è vero, quindi, che da una parte lavorare per queste realtà è molto meno remunerativo (di solito si parte dai 0,50 euro a cartella, ma a volte anche meno, e raramente si supera 1,00 euro), dall’altra, però, una collaborazione del genere permette al freelance di lavorare senza tutti i ‘retroscena’ di gestione del cliente e quindi con notevoli risparmi di tempo e di rischi: trovare il cliente, proporre un preventivo, riscuotere il compenso (mica è scontato, eh!)…

Per concludere

Spero di averti chiarito le idee su quanto costi un correttore di bozze freelance.

Se vuoi sapere le mie tariffe, posso dirti che variano da 0,90 euro a 1,90 euro a cartella ma, ovviamente, se vuoi un preventivo fatto su misura per te, o se hai altre curiosità da soddisfare, puoi visitare il mio sito www.andareacapo.it. Alla sezione ‘Contatti’ troverai tutte le informazioni necessarie per scrivermi o chiamarmi. Ti aspetto!

Potrebbe interessarti…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This
Avvia la chat
💬 Hai Bisogno di info?
Ciao! 👋🏼
Come Posso aiutarti?